L’ossigeno disciolto viene inserito in fase di imbottigliamento nell’acqua attraverso un procedimento industriale. Oxygizer è l’unica azienda ad aver trovato il sistema per inserire, mantenere e garantire 150 mg di ossigeno per litro.